Presentazione

Il Dipartimento di Ingegneria Agraria (DIA) è il risultato dell'unione degli Istituti di Ingegneria Agraria e Idraulica Agraria. DIA opera dal 1 º gennaio 2009 con più di trenta ricercatori coadiuvati da personale tecnico e amministrativo.
Il Dipartimento ha una lunga tradizione di attività di ricerca di successo, sia a livello nazionale che internazionale. Tra gli enti finanziatori, la Regione Lombardia ha avuto un ruolo di primo piano e il DIA è uno dei centri leader per le attività di ricerca e assistenza tecnica in tutte le questioni relative all'Ingegneria Agraria.
Storicamente si è occupato di:

Le Origini

Istituto di Idraulica Agraria

L'Istituto di Idraulica Agraria dell'Università degli Studi di Milano, nasce nel 1965, a seguito dell'istituzione di una cattedra alla quale viene chiamato il prof. Pier Luigi Romita, proveniente dal Politecnico di Milano ed allievo di una delle più illustri figure dell'idraulica italiana ed internazionale, il Prof. Giulio De Marchi.

Istituto di Ingegneria Agraria

L'Istituto di Ingegneria Agraria - nato alla fine del XIX secolo col nome di "Istituto di Meccanica Agraria" - fa parte della Facoltà di Agraria dell'Università degli Studi di Milano ed opera nell'ambito del Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca (MIUR). In questi ultimi 55 anni, con l'evolversi delle problematiche del sistema agricolo-alimentare, l'Istituto ha notevolmente ampliato e diversificato la propria attività didattica e di ricerca.